LA PAROLA DEL PRESIDENTE

LA PAROLA DEL PRESIDENTE

                                                                  Torino, lì 12 gennaio 2020

Carissimi Soci, Buon inizio di Nuovo Anno!

   Il 2019 si è appena concluso e, come tutti gli anni, immagino che ognuno di noi pensi a quello che di buono o di meno buono ha vissuto nei 12 mesi trascorsi, comprendendo in questi pensieri ovviamente anche i nostri cani.

   Personalmente la perdita nello scorso anno di alcuni miei amici a quattro zampe mi rattrista non poco, perché viene sempre immediato pensare a quanto i cani mi hanno donato in termini di emozioni ed affetto e rapportare questo con tutto ciò che io posso aver dato loro nello stesso spazio temporale. Qualche dubbio mi rimane (Ho fatto abbastanza per loro e nel modo giusto? Ho interpretato correttamente quello che con il loro etogramma mi segnalavano?) … e la convinta certezza che gli animali (i cani nella fattispecie) siano migliori di noi si rafforza dentro di me di anno in anno. Loro ci stanno a sentire con pazienza, sopportano senza neanche lamentarsi le nostre bizzarrie, i nostri malumori e spesso le nostre intemperanze. Mica facile, eppure ci riescono molto bene, sicuramente meglio di noi! Ci seguono, per esempio, nei lunghi viaggi cinofili per appagare la nostra passione/ambizione e stanno tutta la giornata ad aspettare di poter ritornare finalmente a casa, contenti se noi siamo contenti oppure scontenti del nostro malcontento, pur non comprendendolo.

   E così questa piccola riflessione mi porta a ritroso a rivedere gli eventi trascorsi con Voi nel 2019, le mie emozioni, le Vostre emozioni, i cani e le persone incontrate.

   Devo dire che il mio bilancio globale cinofilo e umano 2019 è positivo e l’anno appena nato mi rende ottimista, incita me ed il Consiglio a pensare a nuovi eventi.

  Proprio per questo, nel 2020 sono già stati programmati molti appuntamenti: alcuni pensati dal Club, altri suggeriti dall’E.N.C.I.  L’elenco è pubblicato nel nostro sito web e nella pagina Fb del Club.

   Ivi noterete alcune novità rispetto agli anni precedenti, come per esempio la programmazione di due Speciali nelle Isole (come previsto da lettera ENCI prot. 11907 FC/AP/lg del 19.06.2018): Cagliari il 23 febbraio (Giudici per i Montagna Giovanni Pentenero e per i Pastori Giancarlo Sambucco) e Palermo il 23 maggio (richiesta inviata e in attesa di conferma).

    Inoltre si è pensato di fare un bel “trittico”:

– Speciale di Torino del 4 luglio 2020 (mattino)con Giudiceper le tre razze Sig. Giancarlo Sambucco

– Raduno di Torino il 4 luglio 2020 (pomeriggio)con Giudice unico Elina Haapaniemi (Fi)

– Raduno di Bardonecchia (To) del 5 luglio 2020con Giudice unico Jean Bernard Moings (Fr)

L’auspicio è quello che questi 3 eventi concentrati in un solo fine settimana siano condivisi dai Soci e da molti stranieri. Non male come opportunità cinofile e come possibilità di incontrarci!

   Un’altra novità è la proposta di effettuare l’8-9 agosto, a Bairo Canavese (To), una Prova di Agility Internazionale con passaggio di brevetto e Open di Agility Dog riservata ai Pastori dei Pirenei. Giudici Sandra Deidda e Anabella Kokali (Slo). E’ la prima Prova di questo tipo nella storia del Club A.C.P.! I Pastoristi italiani e stranieri saranno contenti.

   Il 4 ottobre a San Colombano al Lambro (Mi) faremo poi un Raduno con il Giudice unico il Prof. Alain Pécoult (Fr).

   Infine, con quasi certezza, l’ENCI suggerirà  alle Società Specializzate di programmare una Speciale o un Raduno nell’ambito della grande Esposizione ENCI Winner 2020, come già avvenuto negli anni scorsi.

   Mi sbilancio nel dire che è un bel programma annuale e spero che ne approfittiate il più possibile!

   A presto quindi!

   Guido Massimello

Admin

Leave a Reply

Translate »