Uncategorized

Avviso Importante

Si comunica ai Soci che la Speciale di Palermo in programma il 24 maggio 2020 è stata annullata dal Kennel Club Palermo come da disposizioni ministeriali

RICORDANDO ETTA CANDIANI

Apprendo oggi 24 marzo del decesso della Dott.ssa Maria Antonietta Candiani, Etta per chi la conosceva … E’ una triste notizia per chi l’ha conosciuta, ma anche per chi, come Lei, pur non avendola conosciuta, ama i Cani dei Pirenei, in particolare il Pastore dei Pirenei. Di mestiere faceva il Medico, ma amava enormemente i cani e l’allevamento di questi. La Sua prima passione fu il Pastore Tedesco (in realtà penso che non Le sia mai passata), ma, poi, i Pastori dei Pirenei, Pelo lungo e semilungo, e i Cani da Montagna dei Pirenei hanno prevalso. Ricordo quando la conobbi tanti tanti anni addietro, era all’Esposizione di Stupinigi (To), ma soprattutto ebbi modo di avvicinarla in occasione del primo Raduno A.C.P. che si svolse nel Parco comunale di Gorla Maggiore: Giudice unico un austero Guy J. Mansencal. Piovve tutto il giorno, ma c’erano tanti cani ed il motore di tutto era Lei, Etta. I suoi primi Cani da Montagna erano lì: Isard, Vasco de Pontoise, Marquis dell’Anty, Nattier dell’Anty (che vinse il primo Raduno), Nalzan dell’Anty, e tanti altri che il tempo ha cancellato dalla mia memoria. In seguito vennero Olbié du Comté de Foix, Otero de Baccala, Oxford dell’Anty, ecc ecc. Ma soprattutto c’erano i Pastorini, tanti Pastorini, quelli che l’hanno appassionata fino all’ultimo. Versant de l’Estaubé, Violette de l’Estaubé, Rocaille del’Estaubé, Aspin, poi vennero l’amato Bijou dell’Anty, Hourquette de l’Estaubé, Justine dell’Anty, Jolimont, Nadir dell’Anty, Eclipse du Pic d’Arbizon, Brise dell’Anty, Thea dell’Anty, Otello dell’Anty, Ariel du Grand Bestiolan, e tanti tanti altri. Cani belli, ben tipici, che hanno fatto la storia di queste razze in Italia. E’ stata Etta a far conoscere il Pastore dei Pirenei in Italia, Lei con gli amici più cari ai quali assegnava in qualche modo qualche Suo cane.

Etta non aveva un carattere sempre facile, non era accomodante, a volte era brusca, un po’ burbera, Le piaceva far festa e casa Sua era spesso piena di gente amanti dei cani come Lei.

Quando nacque il Club Amatori Cani dei Pirenei a Moncalieri, in un ristorante vicino alla villa del Conte Chevalley (che fu il primo Presidente A.C.P.), Etta c’era, insieme a pochi altri (Piumatti, Mellano, Cianferoni). Era l’autunno del 1977. Poi nel 1980 divenne Lei il secondo Presidente e lo fu a lungo, come un vero leader, e lo era.

Il Club A.C.P. deve molto a questa persona, ne è stata parte fondante per tantissimi anni, e per questo La ringrazio e porgo ai Suoi famigliari le condoglianze di tutto il Consiglio e di tutti i Soci. Riposa in pace!

Guido Massimello

Assemblea dei Soci Club A.C.P 2020

COMUNICATO AI SOCI

IMPORTANTE ED URGENTE

         Si comunica che, stante la situazione epidemiologica venutasi a creare in seguito alla recente infezione da COVID-19 ed in ossequio al DECRETO DEL Presidente del Consiglio dei Ministri dello 08.03.2020 emanato dal Governo, pubblicato in Gazzetta Ufficiale (G.U. Serie Generale n. 59), l’Assemblea A.C.P. Annuale ed Elettiva programmata in data 21 marzo presso la Scuola Cinofila “Il Biancospino” Casteggio (Pv) E’ SOSPESA E RIMANDATA A DATA DA DESTINARSI.

Il Presidente del Club A.C.P.

AURELIO!!!

Apprendiamo oggi che il nostro Socio Aurelio Puzone è mancato! La notizia, assolutamente imprevista, ci ha turbato e rattristato non poco. Il bel ricordo di Aurelio equivale alla Sua grande umanità e alla Sua grande passione, per il mare,per il Suo lavoro che viveva come aiuto agli altri, per gli animali tutti. Ancora una volta i nostri cani sono stati occasione di incontro e di amicizia. Aurelio amava i Cani da Montagna dei Pirenei, li allevava amatorialmente e cercava di recuperare quelli maltrattati, abbandonati; insomma, quelli che nessuno voleva tranne Lui. Grazie per tutto questo, sei stato un buon esempio per tutti noi! Peccato veramente che sia finito così presto!

Il Consiglio A.C.P

CALENDARIO ACP 2020

SPECIALI E RADUNI

  • SPECIALE A.C.P. suppletiva – Expo Internazionale di CAGLIARI 23 FEBBRAIO 2020

Giudici per i Montagna Giovanni Pentenero (It) e per i Pastori Giancarlo Sambucco (It)

  • SPECIALE A.C.P. suppletiva – Expo internazionale di PALERMO 23 MAGGIO 2020

In attesa di conferma

  • SPECIALE A.C.P. – Expo Internazionale di AOSTA/TORINO 4 LUGLIO 2020 MATTINO

Giudice unico: Giancarlo Sambucco (It)

  • RADUNO A.C.P. – Expo di Internazionale di AOSTA/TORINO 4 LUGLIO 2020 POMERIGGIO

Giudice unico: Elina Haapaniemi (Fi)

  • RADUNO A.C.P. di BARDONECCHIA (TO) 5 LUGLIO 2020

Giudice unico: Jean Bernard Moings (Fr)

  • RADUNO A.C.P. di SAN COLOMBANO AL LAMBRO (MI) 4 OTTOBRE 2020

Giudice unico: Alain Pécoult (Fr)

  • Possibile Speciale o Raduno con la riedizione di ENCI WINNER 12 E 13 DICEMBRE 2020

PROVA DI AGILITY

PROVA DI AGILITY DOG INTERNAZIONALE CON PASSAGGIO DI BREVETTO E OPEN RISERVATA AI CANI DA PASTORE DEI PIRENEI Pelo Lungo E Faccia Rasa 8-9 AGOSTO 2020 – BAIRO CANAVESE (TO)

Giudici Sandra Deidda (It)  e Anabella Kokali (Slo)

LA PAROLA DEL PRESIDENTE

                                                                  Torino, lì 12 gennaio 2020

Carissimi Soci, Buon inizio di Nuovo Anno!

   Il 2019 si è appena concluso e, come tutti gli anni, immagino che ognuno di noi pensi a quello che di buono o di meno buono ha vissuto nei 12 mesi trascorsi, comprendendo in questi pensieri ovviamente anche i nostri cani.

   Personalmente la perdita nello scorso anno di alcuni miei amici a quattro zampe mi rattrista non poco, perché viene sempre immediato pensare a quanto i cani mi hanno donato in termini di emozioni ed affetto e rapportare questo con tutto ciò che io posso aver dato loro nello stesso spazio temporale. Qualche dubbio mi rimane (Ho fatto abbastanza per loro e nel modo giusto? Ho interpretato correttamente quello che con il loro etogramma mi segnalavano?) … e la convinta certezza che gli animali (i cani nella fattispecie) siano migliori di noi si rafforza dentro di me di anno in anno. Loro ci stanno a sentire con pazienza, sopportano senza neanche lamentarsi le nostre bizzarrie, i nostri malumori e spesso le nostre intemperanze. Mica facile, eppure ci riescono molto bene, sicuramente meglio di noi! Ci seguono, per esempio, nei lunghi viaggi cinofili per appagare la nostra passione/ambizione e stanno tutta la giornata ad aspettare di poter ritornare finalmente a casa, contenti se noi siamo contenti oppure scontenti del nostro malcontento, pur non comprendendolo.

   E così questa piccola riflessione mi porta a ritroso a rivedere gli eventi trascorsi con Voi nel 2019, le mie emozioni, le Vostre emozioni, i cani e le persone incontrate.

   Devo dire che il mio bilancio globale cinofilo e umano 2019 è positivo e l’anno appena nato mi rende ottimista, incita me ed il Consiglio a pensare a nuovi eventi.

  Proprio per questo, nel 2020 sono già stati programmati molti appuntamenti: alcuni pensati dal Club, altri suggeriti dall’E.N.C.I.  L’elenco è pubblicato nel nostro sito web e nella pagina Fb del Club.

   Ivi noterete alcune novità rispetto agli anni precedenti, come per esempio la programmazione di due Speciali nelle Isole (come previsto da lettera ENCI prot. 11907 FC/AP/lg del 19.06.2018): Cagliari il 23 febbraio (Giudici per i Montagna Giovanni Pentenero e per i Pastori Giancarlo Sambucco) e Palermo il 23 maggio (richiesta inviata e in attesa di conferma).

    Inoltre si è pensato di fare un bel “trittico”:

– Speciale di Torino del 4 luglio 2020 (mattino)con Giudiceper le tre razze Sig. Giancarlo Sambucco

– Raduno di Torino il 4 luglio 2020 (pomeriggio)con Giudice unico Elina Haapaniemi (Fi)

– Raduno di Bardonecchia (To) del 5 luglio 2020con Giudice unico Jean Bernard Moings (Fr)

L’auspicio è quello che questi 3 eventi concentrati in un solo fine settimana siano condivisi dai Soci e da molti stranieri. Non male come opportunità cinofile e come possibilità di incontrarci!

   Un’altra novità è la proposta di effettuare l’8-9 agosto, a Bairo Canavese (To), una Prova di Agility Internazionale con passaggio di brevetto e Open di Agility Dog riservata ai Pastori dei Pirenei. Giudici Sandra Deidda e Anabella Kokali (Slo). E’ la prima Prova di questo tipo nella storia del Club A.C.P.! I Pastoristi italiani e stranieri saranno contenti.

   Il 4 ottobre a San Colombano al Lambro (Mi) faremo poi un Raduno con il Giudice unico il Prof. Alain Pécoult (Fr).

   Infine, con quasi certezza, l’ENCI suggerirà  alle Società Specializzate di programmare una Speciale o un Raduno nell’ambito della grande Esposizione ENCI Winner 2020, come già avvenuto negli anni scorsi.

   Mi sbilancio nel dire che è un bel programma annuale e spero che ne approfittiate il più possibile!

   A presto quindi!

   Guido Massimello

ASSEMBLEA ANNUALE ORDINARIA DEI SOCI 2019

ASSEMBLEA ANNUALE ORDINARIA DEI SOCI

 

Moncalieri  23 febbraio 2019

Prot 6/2019

Oggetto:  convocazione Assemblea Annuale Ordinaria dei Soci del Club Amatori Cani dei Pirenei

Carissimi tutti,

ho il piacere di comunicarVi che l’Assemblea Annuale Ordinaria dei Soci del nostrosodalizio, a norma dello Statuto, è convocata a Casteggio (PV) Vua Truffi Area Fiera  Domenica 10 marzo 2019, in prima convocazione alle ore 13.00 ed alle ore 14.00 in seconda convocazione. Il luogo dove si terrà l’Assemblea è situato all’interno dell’Esposizione Nazionale di lodi nella quale è in programma una Speciale A.C.P in quel giorno.

L’ordine del giorno sarà:

  1. relazione del Presidente
  2. approvazione del bilancio 2018
  3. presentazione proposte attività del 2019 e primo semestre 2020
  4. varie ed eventuali

Si rammenta che , a norma dello Statuto A.C.P per poter partecipare, il Socio maggiorenne deve essere in regola con il versamento della quota sociale per l’anno in corso.

Ogni Socio può farsi rappresentare in Assemblea da atro Socio mediante delega scritta e firmata. Ogni Socio può essere portatore di non più di due deleghe e queste devono essere da lui depositate prima che l’Assemblea abbia inizio. Non sono ammesse correzioni o cancellazioni sulle deleghe nè è consentito che un Socio delegato possa trasferire le sue deleghe a terzi.

Sperando di poterVi incontrare   Vi invio un abbraccio

Il Presidente  A.C.P

Guido Massimello

Alessandro Pisati

    

Il 15 di gennaio 2019 l’Amico Sandro Pisati se ne è andato!

Difficile esprimere la tristezza di un saluto che può solo più essere nel nostro pensiero…

Sandro è stato anche Lui parte importante della storia dei nostri cani e del nostro Club. In quasi quarant’anni di allevamento ha prodotto dei bellissimi Cani da Montagna, salvaguardando il tipo e conservando fedelmente la Sua passione.

Sandro nella vita faceva il Medico Allergologo, un bravo Medico, un bravissimo Medico!

Non era solo bravo professionalmente, lo era anche umanamente! Il Suo carattere particolare e la Sua ironia erano solo una parte dell’essenza di quest’uomo che era Amico buono e generoso! Infinite sono state le ore che trascorreva nel Suo reparto dell’Ospedale Maugeri a Pavia; faceva anche le guardie notturne quando poteva farne a meno e riposarsi un po’.

Fare il Medico era ed è stata la sua vocazione, allevare i Cani da Montagna la Sua passione.

Ogni anno, da tanti anni, faceva il Suo “pellegrinaggio” nei Pirenei. Certo si andava a Lourdes per pregare e comprendere quanto si era fortunati, e quanto la nostra fortuna stonasse con tutta la sofferenza presente in quel posto, ma l’attesa ed il lungo viaggio era focalizzato soprattutto sui Montagna ed i Pastori che sarebbero stati presentati in quei giorni alla Nationale Francese organizzata dal Club francese R.A.C.P.

Quante volte si è andati! Il programma del viaggio era già scritto di anno in anno prima di pensarci: partenza venerdì pomeriggio con tappa notturna a Aix en Provence, o giù di lì; l’indomani, al mattino, passaggio a Foix per salutare i coniugi Giralt e respirare un po’ di aria dell’allevamento Comté de Foix. Naturalmente Sandro aveva da tempo comprato tutti i regali nei negozi dai quali fedelmente si forniva a Pavia e Ginette et René Giralt erano i primi beneficiari! Poi via verso il luogo dove si sarebbe svolta la Nationale d’élévage la domenica. Acquisti nei negozi che vendevano l’amato fois gras et il prosciutto particolare di cerdo Pata Negra allevato in libertà. Pernottamento a Vic en Bigorre per tanti anni e in seguito ad Argèles Gazost.

La domenica ecco l’appuntamento tanto atteso! Tanti Montagna, tanti Pastori e tanti amici da salutare e per molti di questi Sandro portava qualcosa da regalare.

La domenica, a pranzo o a cena, Sandro mangiava sempre la minestra che si chiama Garbure: fedele anche a questa.

Il lunedì si tornava di buonora perché a sera bisognava essere in Italia; Sandro mica poteva lasciare i suoi pazienti ed i Suoi cani per così tanto tempo! Nel ritorno, ci si fermava nell’Area di servizio vicino a Carcassonne dove ancora Sandro comprava dei regali per i Suoi fratelli, per Saeda, l’amica di sempre, per i figli del Suo amico di lunga data Romolo e per altri ancora.

Questo era Sandro Pisati, il Pisatun! Una persona generosa, leale, buona ed un Amico sincero come è molto raro trovare in questo mondo poco amico della gente perbene come Lui. Una persona fedele  con una passione fedele e disinteressata per i cani.

Caro Sandro mancherai a tutti quelli che ti hanno conosciuto.

Noi tutti del Club ACP

PREMIAZIONI RADUNO INTERNAZIONALE BARDONECCHIA 15/07/2018

SFILATA PER LE VIE DI BARDONECCHIA DEL 15 LUGLIO 2018

123
Translate »